Trova il tuo yacht

forzatre@forzatre.it    |    Tel.: +39 0185 36.02.05          italiano     English

- Toscana

Viareggio, Elba, Etrusca Marina


Visualizzazione ingrandita della mappa

Un mare limpido, dai colori che sfumano dal verde smeraldo al blu intenso, premiato con le Bandiere Blu dell’Unione Europea insieme alle località della costa per la qualità delle acque e dei servizi, bagna ininterrottamente per oltre 90 km questa terra. Da Livorno a Piombino si susseguono sul mare splendide località: Castiglioncello, Quercianella, Rosignano,Vada, Cecina, Bibbona, Marina di Castagneto, San Vincenzo.

Che tempo fa in Toscana

Links
Per collegamenti da Piombino all'Isola d'Elba



Per eventi e curiosità sulla costa toscana:

Costa Toscana Costa degli Etruschi

 

Clima
Luci mediterranee smaglianti e calde tonalità toscane si accendono e si stemperano nel corso di lunghe giornate serene. Il clima è mite tutto l'anno. La presenza del mare, il riparo offerto dalle colline rendono possibile la vacanza nella Costa Toscana in tutte le stagioni. Le estati sono lunghe, la primavera e l'autunno le accompagnano dolcemente. Gli inverni temperati e scarsamente piovosi hanno giornate nitide e tramonti che tingono il cielo rosso. Ogni stagione vive il suo fascino particolare che cattura ed intriga turisti di tutte le generazioni.

 

Temperature medie del mare


  Gradi Celsius
Aprile 20
Maggio 21.2
Giugno 25.1
Luglio 27.8
Agosto 28.3
Settembre 26.5
Ottobre 24.1
 

Costa toscana
Baciata da uno dei mari più limpidi del Mediterraneo la costa toscana presenta una straordinaria varietà di situazioni ambientali, soprattutto per quanto riguarda le forme delle coste.
Lunghe coste sabbiose come quelle della Versilia e della Costa degli Etruschi, i promontori rocciosi di Piombino e dell' Argentario, la natura incontaminata della Maremma e delle isole dell'Arcipelago. E poi l'immensa distesa delle pinete, gli specchi lacustri dove dimora una ricca avifauna, le tranquille foci dell'Arno e dell'Ombrone, i colori e i profumi della macchia mediterranea
Questi paesaggi unici, sono stati una delle attrattive del litorale fino alla fine del secolo scorso quando i primi villeggianti scoprivano le virtù salutari dei bagni in mare e delle passeggiate nelle pinete

 

Arcipelago toscano
Nel cuore del Tirreno, baciata da un mare che ha ancora l’azzurro profondo e le magiche trasparenze dei primordi, l’isola d’Elba è un angolo di paradiso così vicino e facile da raggiungere, ma anche così lontano dai luoghi comuni della vacanza di massa. Conoscere l’Elba significa scoprire una costa che alterna lunghe spiagge dorate, calette discrete e scogliere spettacolari. Scoprire l’Elba vuol dire visitare antiche miniere e piccoli borghi medievali, assaporare una cucina ricca di sapori autentici, immergersi nel verde dei boschi o praticare in assoluto relax lo sport preferito. Visitare l’Elba vuol dire tuffarsi in un mondo senza tempo, unico ed inimitabile, in cui sogno e realtà si fondono in modo del tutto naturale.
Le altre più piccole isole dell'arcipelago mantengono la stessa promessa della maggiore, sono luoghi per chi ama il mare - il più grande parco marino d'Europa - terre in cui la natura domina incontrastata. Sarebbe bello veleggiare dall'una all'altra.
Partire dall'Argentario e proiettarsi verso il l'isola del Giglio. Scoprireste allora la quiete della parte meridionale immersa nella natura e nel silenzio, e potreste intravedere la vivacità delle località turistiche e il borgo di Giglio Castello. Oppure avvistare le rocce basaltiche di Cala Rossa una delle zone più suggestive a Capraia, isola interamente vulcanica, la più a nord dell'arcipelago, praticamente priva di spiagge. Dopo aver per più di un secolo ospitato una colonia penale è frequentata da molti appassionati subacquei attratti dai fondali di un mare trasparente e dalle innumerevoli grotte. Destino comune ad altre perle dell'arcipelago, come Pianosa, dieci chilometri quadri di rocce taglienti, totalmente pianeggiante appunto. Coloro, un centinaio di persone al giorno, che la raggiungeranno rimarranno impressionati da una calma imperturbabile, un'immobilità assoluta. La Gorgona ancora oggi isola penitenziario visitabile solo con tour organizzati ed autorizzati. Discorso diverso per Montecristo, isola-paradiso dichiarata riserva naturale biogenetica dal Consiglio d'Europa, e come tale visitabile soltanto da mille persone all'anno. E per Giannutri, dove potrete giungere all'antico porticciolo e trascorrere momenti indimenticabili, a ridosso delle falesie plasmate dalla natura e tra i mosaici della grandiosa villa romana. Dunque preparatevi a salpare, questo paradiso vi attende.